Data Science: il nuovo che avanza ?


Ogni epoca ha le sue nuove "mode" e il nuovo che avanza. I cambiamenti stanno diventando sempre più frenetici e le necessità di aggiornamento professionale e metodologico aumentano di conseguenza. Nel mondo dell'analisi dei dati le novità degli ultimi lustri si collocano tutte a monte e a valle del processo, mentre il nocciolo duro, che... Continue Reading →

Annunci

Cina e India ? Non conviene.


L'epoca delle delocalizzazioni ha contagiato anche il settore delle ricerche di mercato. Tendenza in atto per la verità già da tempo ma, almeno inizialmente, confinata ai call center rumeni. Ora assistiamo invece a una crescente tendenza a "delocalizzare" anche le analisi dei dati. L'idea in sè non è malvagia: gli indiani costano poco, almeno fino... Continue Reading →

Il metodo del conteggio degli item per la stima dei comportamenti devianti


Uno dei problemi delle indagini, e specificamente dei questionari somministrati ai rispondenti, è costituito dal disagio che un determinato quesito può cagionare al rispondente. Un disagio che può causare una distorsione della risposta o una sua omissione, se non addirittura l'interruzione dell'intervista. Il disagio può riguardare anche argomenti apparentemente innocui ed entro certi limiti sono... Continue Reading →

Indici di soddisfazione, interpretazioni e relazioni


In questo post concludo la sequenza di articoli sugli indici che utilizzo per il monitoraggio della soddisfazione della clientela. Con riferimento agli ultimi tre post, gli indici possono essere così riassunti:  CSII (Customer Satisfaction Index Implicito), che sotto certe condizioni è una misura indiretta e "oggettiva" della vera soddisfazione della clientela, tenuto conto dei giudizi... Continue Reading →

Misure del gap tra attese e percezioni


E' venuto il momento di parlare ora del terzo gruppo di informazioni rilevate nel questionario di customer satisfaction secondo lo schema descritto nei precedenti post: i gap. Un quesito su un gap assume per esempio una struttura di questo tipo" "Con riferimento a tutti gli aspetti che riguardano il personale del (...) in termini di... Continue Reading →

Customer satisfaction indexes, implicito e manifesto


Nel precedente post ho elencato i quesiti base che sono solito inserire nei questionari di rilevazione della customer satisfaction. Li richiamo sinteticamente: (a) un quesito sulla soddisfazione totale (overall satisfaction), basato su una scala semantica unipolare a 4 opzioni; (b) una o più batterie di quesiti multi-item sui vari elementi della catena del valore del... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑